Applicazione in ginecologia

In ginecologia la procedura Plasmolifting™ trova impiego nel trattamento delle patologie dell'apparato riproduttore femminile e consiste nell'iniezione del plasma autologo, ottenuto con l’uso della nostra tecnologia, nelle zone da trattare.

Il beneficio clinico di questa procedura è condizionato dall’effetto dei fattori di crescita che stimolano la riparazione di diversi tessuti, comprese le tonache mucose.

Utilizzata nell'ambito di una terapia combinata per malattie infiammatorie dell'apparato riproduttore femminile o per la distrofia vulvare (craurosi vulvare, leucoplachia), per l'endometrite cronica nonché per le infezioni ricorrenti, esogene ed endogene, della cervice uterina, la procedura Plasmolifting™ produce un effetto terapeutico costante e consente di ridurre il tempo totale di trattamento. Il nostro approccio terapeutico favorisce la guarigione dei tessuti colpiti dal processo infiammatorio e migliora la qualità della vita delle pazienti.

Indicazioni terapeutiche:

  • • Patologie della cervice uterina
  • • Leucoplachia
  • • Endocervicite
  • • Ectropion cervicale
  • • Сraurosi vulvare

In ambito ginecologico, la tecnologia Plasmolifting™ aiuta a:

  • Ricostruire e ripristinare la tonaca mucosa della vagina e della cervice uterina
  • Regolarizzare il ciclo mestruale
  • Migliorare il tono della muscolatura del pavimento pelvico
  • Ridurre escoriazioni e fissurazioni vaginali
  • Eliminare il disagio vaginale durante i rapporti sessuali
  • Diminuire il rischio di ricorrenza
  • Ridurre al minimo la visibilità delle cicatrici post-operatorie e delle smagliature post parto

Ove indicato, è consigliabile combinare la procedura Plasmolifting™ con la Plasmolifting™ Gel therapy

Terapia con plasma
sanguigno autologo
Disclaimer