Applicazione in traumatologia ed ortopedia

Nel campo dell'ortopedia e della traumatologia la tecnologia Plasmolifting™ viene utilizzata per promuovere i processi di riparazione tissutale.

Nel corso della procedura Plasmolifting™ il plasma estratto dal sangue autologo viene successivamente iniettato sia nei tessuti che circondano l’articolazione colpita, sia direttamente in essa. Il plasma autologo ottenuto con l'utilizzo della tecnologia Plasmolifting™ è in grado di ridurre l'intensità del processo infiammatorio, di sedare il dolore e di ripristinare il range di movimento nelle articolazioni interessate. Utilizzata nell'ambito di una terapia combinata, questa procedura consente di ridurre il consumo di farmaci o addirittura di smettere, riducendo, di conseguenza, al minimo degli effetti collaterali o tossici associati alle dosi elevate nonché l'uso prolungato dei medicinali. Inoltre, il trattamento con il plasma autologo contribuisce ad accorciare i tempi di guarigione e di recupero a meno della metà.

Indicazioni terapeutiche:

  • Artrite ed artrosi deformante
  • Riassorbimento osseo
  • Spasmi dei muscoli del collo, delle spalle, della schiena e delle gambe
  • Osteocondrite vertebrale
  • Riabilitazione dopo un intervento di chirurgia o lesioni ortopediche

In ambito ortopedico e traumatologico, la tecnologia Plasmolifting™ aiuta a:

  • Fornire sollievo da spasmi muscolari
  • Sedare il dolore
  • Stimolare la produzione del liquido sinoviale
  • Aumentare il flusso sanguigno verso articolazioni interessate
  • Indurre la crescita di nuova cartilagine
  • Rinforzare i muscoli che circondano l'articolazione colpita
  • Migliorare la mobilità articolare
  • Ridurre i tempi di recupero dopo lesioni, interventi chirurgici e sostituzioni articolari

Terapia con plasma
sanguigno autologo
Disclaimer