Applicazione in neurologia

In ambito neurologico, il plasma autologo ottenuto con la tecnologia Plasmolifting™ trova impiego nel trattamento delle patologie della colonna vertebrale e viene iniettato nei tessuti che la circondano (cioè i muscoli, le articolazioni, i legamenti ed i punti dolorosi periosteali).

Il plasma sanguigno autologo contiene almeno 6 fattori di crescita indispensabili per la guarigione dei tessuti molli e dell'osso. Questi componenti condizionano l'efficacia terapeutica della procedura Plasmolifting™ nella cura delle malattie spinali. Inclusa in un regime di trattamento multidisciplinare, essa favorisce i processi biochimici naturali di riparazione dei tessuti danneggiati.

Indicazioni terapeutiche:

  • Prevenzione dei disturbi del rachide
  • Riabilitazione funzionale dopo lesioni spinali
  • Osteocondrosi, lombalgia, nevralgia intercostale
  • Protrusioni o ernie discali
  • Cervicalgia e cefalea tensiva
  • Emicrania da cervicale, sindrome di compressione dell'arteria vertebrale
  • Scoliosi, cifoscoliosi
  • Spondilosi, spondiloartropatie
  • Fratture vertebrali da compressione

In ambito neurologico, la nostra tecnologia aiuta a:

  • Alleviare il dolore e ridurre l'infiammazione
  • Aumentare il range di movimento della colonna vertebrale
  • Prevenire la formazione di aderenze fibrotiche
  • Indurre la neurogenesi e l'angiogenesi
  • Prolungare la durata della remissione clinica
  • Migliorare la qualità della vita dei pazienti

Terapia con plasma
sanguigno autologo
Disclaimer